Skip to content Skip to footer

ALL’EVENTO “I MIGLIORI VINI ITALIANI” SI PARLA ANCHE DI ENOLITI

La rivista Epulaenews è stata accreditata all’evento “I migliori vini italiani” tenutosi a Roma, dal 13 al 16 febbraio 2020, nell’affascinante Salone delle Fontane dell’EUR.
La manifestazione ha reso possibile colloquiare e conoscere centinaia di produttori e vini; partecipare alle degustazioni guidate di Luca Maroni; assistere a spettacoli musicali e prender parte a laboratori.
Tra le tante attrattive dell’evento 2020 decisamente originale l’appuntamento con: “Basta un poco di …vino” a cura dell’Accademia delle Arti Erboristiche di Roma – Centro Studi e Ricerche. Una serie di brevi seminari sugli enoliti*, condotti da esperti intervistati da Francesca Romana Maroni che ha saputo coinvolgere magistralmente il numeroso pubblico presente.
La preparazione live di enoliti e la degustazione di vini aromatizzati con erbe medicinali e spezie ha emozionato e incuriosito il pubblico. Sabato 15 febbraio l’appuntamento con i “vini ippocratici” ha mostrato Sandra Ianni, che sta per pubblicare un saggio in tema, raccontare, insieme a Marco Sarandrea e Paolo Ospici, la storia dell’elisir di Isabella de Medici. Sergio Bellanza, in qualità di presidente dell’Accademia, ha fornito informazioni sull’offerta formativa dell’associazione, struttura di riferimento per gli appassionati di erboristeria della capitale, e sulla recente collaborazione con il Jerry Thomas per la conduzione di master dedicati alla mixology. D’altronde anche l’azienda erboristica e liquoristica Marco Sarandrea & C. Srl ha messo in commercio un’apposita linea dedicata alla mixology, dove oltre a bitter e succhi concentrati figurano anche gocce essenziali – Botanicals piante da bere dal 1918 – che con la loro anima caratterizzano con gusti unici e di alto profilo le nuove tendenze nel settore del bere miscelato. 
Insomma il tema vino e erbe ha costituito un ulteriore testimonianza che il sottile confine tra il mondo del vino e quello dell’erboristeria si sta sempre più assottigliando. D’altronde il vino prima di essere momento conviviale, alimento, simbolo è stato per millenni medicinale, grazie alla peculiarità di trasformarsi in solvente in grado di estrarre i principi curativi contenuti in erbe e spezie.
www.imiglioriviniitaliani.com
www.accademiaartierboristiche.it
www.sandraianni.it
www.sarandrea.it
 
 
Dal greco eno, che significa “vino” e lytos che significa “sciolto”, sta ad indicare una preparazione erboristica ottenuta dalla macerazione nel vino di erbe e piante medicinali.
 

 
Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina