Skip to content Skip to footer

Berto Tomasi: Il Gran Maestro scultore degli alimenti.

Qualche giorno fa, mi chiama al telefono il mio carissimo amico Alberto Tomasi (Berto per tutti gli amici), per sapere come stessi di salute; gli rispondo che sto bene e chiedo immediatamente a lui come stesse; con una voce squillante da ragazzino mi risponde : “Benissimo come sempre Angelo!”
Berto è un “ragazzino” di 80 anni, con un entusiasmo travolgente e un’umiltà disarmante. Per Berto non esiste parlare bene di lui ma, se deve parlare bene di qualcuno, mette sempre in primo piano la bravura del figlio Gianluca, chef executive molto rinomato, e di suo nipote Marco, giovane chef emergente.
Ho conosciuto Berto più di vent’anni fa, ho avuto il grande piacere di condividere con lui bellissime esperienze di lavoro che, hanno fatto sì che tra noi nascesse una amicizia e una stima forte e reciproca. Non ho quindi avuto il minimo dubbio, quando ho dovuto per impegni di lavoro richiestimi da istituzioni importanti, chiamare Berto, per avvalermi della sua grande professionalità . Anche in quelle occasioni Berto ha sempre messo a proprio agio dei giovani scultori degli alimenti, insegnando loro i segreti acquisiti nella sua già lunghissima e appagante carriera.
La carriera di Berto ha inizio all’età di 19 anni; da lì cominciò il suo viaggio, l’amore per la cucina che gli fa decidere di diventare cuoco . Berto dimostra fin da subito il forte senso estetico e artistico che manifesta ancora. La sua filosofia è “non si finisce mai di imparare nella vita, basta farlo con passione e gioia ma, soprattutto mettere a disposizione degli altri quello che si è imparato”.
Berto diventa in breve tempo un grande chef de cuisine; la sua è una carriera radiosa che vanta grandi alberghi situati a Bibione, Venezia, Vicenza e Udine, per poi spaziare anche nelle grandi strutture della ristorazione collettiva ma, è qui che, a un certo punto della sua carriera, nasce l’artista scultore dell’alimento che c’è dentro di lui.
Berto è il primo scultore degli alimenti in Italia ad effettuare movimenti e disegni su forme di formaggio poi, su ortaggi fino a portarlo alla pubblicazione del libro: ”Suchè”. In esso l’artista, con la sua semplicità e maestria illustra con immagini e storie di vita personale tecniche ed anedotti dell’intaglio. Berto Tomasi è riconosciuto a livello internazionale, ma soprattutto per L’Italia e per i vicentini è riconosciuto come un “guru” dell’arte dell’intaglio .
Berto Tomasi non si ferma mai, come ho scritto prima, il suo entusiasmo è tanto che, a 76 anni partecipa a Erfurt, nel 2016, alle Olimpiadi di cucina. In gara tanti chef decisamente molto più giovani di Berto, ma nonostante le difficoltà che si vivono durante le gare, Berto sale sul podio e si porta a casa 2 medaglie di Bronzo nella specialità “Artistico”.
Nella sua carriera Berto ha avuto anche l’onore di ricevere a Montecarlo, nel 2008, la fascia del “Cordon d’Or de la cuisine francaise”.
Collabora tutt’ora con prestigiosi complessi alberghieri per l’allestimento di buffet e con riviste del settore, e ha partecipato, in qualita di Chef Maestro intagliatore, in diversi programmi televisivi per mostrare al pubblico le diverse tecniche di intaglio nei programmi: Domenica in, La Vecchia Fattoria e Linea Verde in RAI, Complimenti allo chef a Telemontecarlo e poi tante altre partecipazioni in diverse TV Regionali.
Alberto Tomasi, oltre ad essere stato per decenni presidente dell’Associazione Cuochi di Vicenza, è stato insignito del titolo di “Cavaliere delle Antiche Tradizioni Venete”, discepolo di “Escoffier”, Cavaliere “Del Lavoro”. Ha avuto anche l’onore di allestire il buffet per l’incontro di Berlusconi/Putin in Sardegna, allestire il buffet per l’elezione di Miss Italia nel Mondo e in tanti altri numerosi e importanti eventi.
E’ stato ed è il leader indiscusso del team Artistico Veneto, squadra di spicco a livello internazionale, opera anche con lo staff di chef “ArteGustoColore” un nascente gruppo che ha già dimostrato valore nelle recenti competizioni Europee e Mondiali.
Insignito con l’Aquila di Diamante nel 2010 dalla Camera di Commercio, per gli oltre 50 anni di commercio nel 2010.
Berto Tomasi, pur essendo “sulla carta” in pensione, continua ad occupare gran parte del suo tempo all’arte dell’intaglio degli alimenti, e offre ancora la propria esperienza per consulenze e collaborazioni; è tutt’ora componente di spicco della squadra “intagliatori del Veneto”, la più medagliata al mondo.
Ha un animo molto sensibile; infatti, da oltre 15 anni porta le sue conoscenze di cucina in Tanzania e parte del ricavato di corsi e consulenze lo dona in beneficenza all’orfanotrofio Moro Goro (Tanzania).
Berto non finisce mai di stupirmi! Al momento sta lavorando per portare a termine il suo ultimo libro.


Il suo palmares nazionale e internazionale:
10 Medaglie d’oro in concorsi inter-regionali/nazionali
1° trofeo al concorso “rassegna laghi d’Italia” (Umbria)
1° trofeo al concorso “tartufo d’oro”(Gubbio)
1° trofeo al concorso nazionale “Star”
1° trofeo al concorso “città di Verona”
1° trofeo al concorso città di Alassio (Liguria)
1° trofeo al concorso città di Venezia
Medaglia d’argento al concorso mondiale Basilea nel 1987
Medaglia d’argento al concorso europeo a Salisburgo nel 1990
Medaglia d’argento al concorso mondiale a Francoforte nel 1992
Medaglia d’argento e d’oro in Lussemburgo 1994
Medaglia di bronzo alle olimpiadi a Berlino 1996
Medaglia d’oro alla coppa del mondo in Lussemburgo 1998
Medaglia d’argento e d’oro al concorso mondiale a Basilea 1999
Medaglia d’argento alle olimpiadi a Erfurt (Germania) 2000
Medaglia d’argento e d’oro al concorso europeo a Salisburgo 2002
3 Medaglie d’oro a Erfurt olimpiadi di cucina 2004
1 Medaglia d’oro Salisburgo 2005
4 Medaglie d’oro 3 d’argento e 1 di bronzo alla coppa mondiale in Lussemburgo 2006
4 Medaglie d’argento all’international kremlin cup a Mosca 2007
3 Medaglie d’oro e 3 d’argento alla competizione Europea Stoccarda 2008
1 Medaglia d’Oro 1 Medaglia d’Argento e 1 medaglia di Bronzo alle Olimpiadi Erfurt Germania 2008
1 Medaglia d’Oro e 1 Medaglia di Bronzo all’international Kremlin a Mosca 2009
4 Medaglie d’Oro alla competizione Europea Intergastra 2010 a Stoccarda
4 Medaglie d’Argento ai campionati Mondiali in Lussemburgo 2010
2 Medaglie d’oro a Stoccarda 2012
2 Medaglie d’Argento Olimpiadi di Erfurt 2012
2 Medaglie d’Argento, 1 Medaglia di Bronzo a Basilea 2013
2 Medaglie d’Oro 1 Medaglia d’Argento a Stoccarda 2014

Tre generazioni di Tomasi. Da sinistra: Marco, Gianluca e Alberto.
Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina