Skip to content Skip to footer

Conferita a due vini delle Cantine di Salaparuta l’Anfora d’Oro di EPULAE

La Commissione Esperti Degustatori di Epulae, che seleziona “I Pezzi da 90 dell’ Enologia Italiana“, ha conferito l’Anfora d’Oro ai vini: Bianca di Valguarnera 2015 e Duca Enrico 2015 delle Cantine Duca di Salaparuta.

Bianca di Valguarnera 2015 IGP Terre Siciliane 13,5% Vol

Bianca di Valguarnera è ottenuto da uve a bacca bianca del vitigno Insolia, allevato ad alberello, con una resa massima di 1,2 Kg per pianta. È un vino bianco di grande tradizione, curato nei minimi particolari. Esso fermenta e matura in barrique di rovere per un minimo di otto mesi e per altri dodici mesi, affina in bottiglie coricate nella cantina a temperatura controllata, per acquisire eleganza e sviluppo dei profumi.

Bianca di Valguarnera si distingue per il suo bel colore giallo dorato, che nonostante i cinque anni di vita, manifesta ancora delle belle nuance verdoline che, fanno comprendere quanto questo vino sia proiettato verso una vita sicuramente molto longeva.

Al naso, si distingue per i profumi di fiori gialli essiccati, per i sentori di frutta matura a polpa gialla, per le interessanti ed eleganti note vanigliate non coprenti e per i profumi di frutta secca: albicocche, mandorle e nocciole. La maggior parte dei sentori percepiti sono in gran parte conferitigli dal sapiente uso della barrique.

All’analisi gustativa, si concede con grande eleganza, pieno, caldo, morbido, la trama è particolarmente setosa, la sapidità e la mineralità anche in questo vino sono esaltate da una piacevole nota piccante che rende il sorso fresco al palato e fa concludere la degustazione con un fin di bocca elegante e persistente.

Duca Enrico 2015 IGP Terre Siciliane 14% Vol

Duca Enrico è stato prodotto per la prima volta nel 1984. È sicuramente uno dei vini simbolo dell’enologia italiana e internazionale ed è stato il primo vino a essere prodotto in purezza con le uve di Nero d’Avola, nella storia dei vini siciliani. Nasce solo dalle uve prodotte da alcune selezionatissime vigne allevate ad alberello (con una produzione massima per ceppo di un 1,2 Kg), poste a dimora nella Tenuta di Suor Marchesa, sulle colline di Riesi, in un terreno ricco di calcare, dove il clima mediterraneo, asciutto e ventilato offre un ecosistema in perfetto equilibrio. Le uve raccolte a giusta maturazione determinano la struttura piena di questo vino e gli conferiscono una grande longevità. Duca Enrico matura e si eleva per almeno 18 mesi in fusti di rovere francese che gli permettono di acquisire complessità e stile. L’affinamento in bottiglia di altri 18 mesi a temperatura controllata ne completa le sue caratteristiche organolettiche che lo rendono un vino innegabilmente elegante, sia al gusto, sia nel suo ricco corredo olfattivo. È decisamente un vino dal fascino aristocratico e dallo stile inconfondibile. Duca Enrico è nato dal desiderio dell’azienda Duca di Salaparuta di produrre un grande rosso, capace di affiancarsi alle più alte espressioni qualitative in campo enologico internazionale.

Duca Enrico all’analisi organolettica si concede con un bel colore rosso rubino intenso e con delle tenue sfumature tendenti al color granata.

I suoi profumi eleganti e penetranti sono ricchi di note speziate, vanigliate, balsamiche (riconducibili all’inchiostro di china) e di frutta rossa matura; tra queste spiccano la ciliegia marasca, la prugna e la confettura di ribes nero.

I sentori floreali presenti riportano alla memoria i bouquet di fiori a petalo rosso appassiti.

L’ingresso in bocca è potente, caldo, sapido, vellutato, armonioso. Un vino talmente ricco di estratti che regala a tutta la cavità orale un’elegante sensazione tattile donata dai tannini ben fusi e levigati dal lungo affinamento e una gradevolissima piccantezza. Il sorso di vino, una volta deglutito, lascia una lunga persistenza aromatica e un fin di bocca che conferma appieno tutte le sensazioni in precedenza percepite.

Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina