Skip to content Skip to footer

Da Vinodabere la “Guida ai Migliori Vini della Sardegna 2021”. In sesta uscita la Classifica dei Nuragus di Cagliari.

Gli Applausi e le Standing Ovation della Guida ai Migliori Vini della Sardegna 2021 di Vinodabere a cura di Maurizio Valeriani e Antonio Paolini.

Il rinnovo a Vinodabere di tanti “Applausi e Standing Ovation” dalla redazione di Epulae News.

È con vero piacere che pubblichiamo fedelmente la terza edizione della Guida ai Migliori Vini della Sardegna 2021, curata dagli Amici di Vinobere, Maurizio Valeriani e Antonio Paolini, con la collaborazione di uno staff affiatato e competente. La guida suddivisa per denominazioni valuta in quinta uscita i Migliori Nuragus di Cagliari.


Guida ai Migliori Vini della Sardegna 2021 di Vinodabere – La Classifica dei Nuragus di Cagliari.

Dopo avervi parlato della Classifica dei Cannonau (link), dei Carignano (link), dei Vermentino di Sardegna (link), dei Vermentino della Gallura (link), dei Monica di Sardegna (link) è il momento di passare ai Nuragus di Cagliari nella nostra Guida ai Migliori Vini della Sardegna 2021.

Vi ricordiamo quanto precisato nell’introduzione alla Guida (link):

Abbiamo attribuito 1 applauso  per quelle etichette che si attestano tra i 90 ed i 94,9 centesimi (vini decisamente buoni), 2 applausi tra i 95 ed i 97,9 (vini ottimi), ed una standing ovation  tra 98 e 100 (vini eccellenti). I punteggi, essendo frutto di una media di degustazione in panel, possono prevedere anche i decimi di punto. Le  classifiche sono in ordine decrescente.

Per rendere più compiutamente comprensibili e trasparenti le nostre valutazioni vi ricordiamo che abbiamo usato una scala di punteggio internazionale (quindi mediamente più alta di quelle in uso in Italia) e che tutti gli assaggi sono stati svolti rigorosamente alla cieca presso l’Osteria Poerio di Roma, che ringraziamo per l’ospitalità.

La Squadra

Curatori: Maurizio Valeriani e Antonio Paolini.

I testi che leggerete in Guida sono di: Carlo Bertilaccio, Salvatore Del Vasto, Maurizio Gabriele, Daniele Moroni, Gianmarco Nulli Gennari,  Antonio Paolini, Emanuela Pistoni, Stefano Puhalovich, Franco Santini, Marco Sciarrini, Gianni Travaglini, Maurizio Valeriani.

Hanno completato il panel di assaggio: Carlo Dugo e Giuseppe Picconi.

Classifica dei migliori Nuragus di Cagliari

5) Nuragus di Cagliari I Fiori 2019 – Pala 93/100 (territorio/zona: Serdiana) prezzo a scaffale enoteca 9 euro circa.

Da vecchie vigne allevate in media collina, affina in acciaio. Frutta gialla, sentori floreali e vegetali (erba sfalciata) sono i profumi che precedono un sorso gustoso, in cui emerge la maturità del frutto, e un buon passo dovuto alla sottile vena fresca e acida. Sapido e ammandorlato il finale, di buona persistenza.

L’Azienda: Pala

Via Verdi, 7

09040 Serdiana

Tel +39 070 740284

E-mail: [email protected]

Mario Pala rappresenta la quarta generazione di una famiglia da sempre dedita alla viticoltura e inscindibilmente legata alla terra di Sardegna. Nel 1950, con la prima vendemmia, iniziava la storia aziendale che oggi vede Mario affiancato dalla moglie Rita e dai figli Massimiliano, Maria Antonietta ed Elisabetta sempre più attenti a produrre  vini che siano fortemente espressivi del territorio, nel pieno rispetto tradizioni vitivinicole tramandate. Nel 2020 si sono spente le candeline per festeggiare la settantesima vendemmia.

—————————————————————————————————————————————-

4) Nuragus di Cagliari S’Elegas 2019 – Argiolas 94/100 (territorio/zona: Serdiana) prezzo a scaffale enoteca 10 euro circa.

Uve coltivate a 200-350 metri e raccolte a mano. Odora di agrumi e pesca noce, con lieve sottofondo minerale e iodato. Palato ricco e particolarmente sapido, con buona armonia tra morbidezza e incisività. Finale in cui tornano gli agrumi assieme alla tipica nota di frutta secca del vitigno.

L’azienda: Argiolas

Via Roma, 28/30 – 09040 Serdiana (CA)
email: [email protected]
tel. +39 070740606

Fondata alla fine degli anni trenta da Antonio Argiolas, questa cantina è una delle più grandi e prestigiose della Sardegna (e d’Italia). Un nome che ha fatto conoscere i vini sardi nel mondo, il Turriga (un vino di fama internazionale creato dal celebre enologo Giacomo Tachis) su tutti. I terreni si trovano nel sud della Sardegna, nelle subregioni della Trexenta e del Sulcis. Una vasta gamma di etichette prodotte, tutte di assoluto valore, derivanti da vitigni come il Cannonau, il Vermentino, il Bovale, il Nasco e diversi altri oltre al Carignano.

—————————————————————————————————————————————-

3) Nuragus di Cagliari Pedraia 2019– Cantina Santadi 95/100 (territorio/zona: Sulcis) prezzo a scaffale enoteca 9 euro

Nasce da una selezione dei migliori vigneti impiantati sulle colline del basso Sulcis, su terreni tendenzialmente di medio impasto, argillosi e sabbiosi. Colore giallo paglierino tendente al dorato, mostra intensi profumi di agrumi e frutta gialla insieme a note speziate. Pieno e delicato, avvolge il palato con una piacevole morbidezza lasciando ricordi di frutti bianchi nel finale.

L’azienda: Cantina Santadi

Via Cagliari, 78 – 09010 Santadi

email: [email protected]

tel. +39 0781950127

Nata negli anni Sessanta del Novecento, è probabilmente la cantina sociale del Sulcis più importante da un punto di vista storico, con un ruolo pionieristico per la valorizzazione del Carignano in termini di qualità e potenziale commerciale. È qui che Giacomo Tachis creò nel 1984 il Terre Brune, uno degli ambasciatori del vino sardo nel mondo. Oggi la via a fianco della sede aziendale prende il nome del celebre enologo. I soci sono circa 200, il patrimonio vitato (Vermentino compreso) è di ben 600 ettari.

—————————————————————————————————————————————-

2) Nuragus di Cagliari 2019 – Audarya 95,5/100 (territorio/zona: “Acquasassa” e “Audarya”, Serdiana) prezzo a scaffale enoteca 13 euro

Davvero pregevole questa interpretazione di Nuragus, ottenuta da uve provenienti dai vigneti di Acquasassa e Audarya a 160 metri s.l.m.e affinata sulle fecce fini prima di essere imbottigliata. Al naso rivela un’intrigante susseguirsi di note speziate, erbe officinali richiami agrumati. Il sorso è pieno ed appagante, morbido, connotato da una esaltante progressione sapido iodata. Lungo il finale.

L’azienda: Audarya

09040 Serdiana | Cagliari | Sardegna | Italy Loc. Sa Perdera | SS 466 km. 10,100

email: [email protected]

tel. +39 070 740437

Ormai nel piccolo comune Serdiana c’è una schiera di aziende che fanno vini di qualità. A nomi come Argiolas e Pala da pochi anni si è aggiunta anche questa cantina, oggi guidata da Salvatore Pala e la sorella Nicoletta, che rappresentano la terza generazione della famiglia. Salvatore segue scrupolosamente la vigna e le attività di vinificazione. E i suoi vini – monitorati da chi scrive nel corso degli anni – manifestano un progresso continuo e sempre più evidente.

—————————————————————————————————————————————-

1) Nuragus di Cagliari Perlas 2019 – Cantine di Dolianova 96/100 (territorio/zona: Parteolla) prezzo a scaffale enoteca 9 euro circa.

Colore giallo/verdolino luminoso. Sentori freschi di fiori (glicine, magnolia), erbe aromatiche e frutta bianca (melone, pesca) introducono un sorso fragrante, speziato, di bella materia, con buona acidità e caratterizzato da una componente minerale molto accentuata (granito).

L’azienda: Cantine di Dolianova

CANTINA SOCIALE DI DOLIANOVA S.C.A.

Località Sant’Esu S.S. 387 km. 17+150

09041 Dolianova (CA) Tel: +39.070744101

mail: [email protected]

La Cantina di Dolianova è nata nel 1949 dall’unione di 35 agricoltori che pian piano hanno costruito la più grande azienda vinicola della Sardegna con i suoi 1.200 ettari di vigneti propri e a 300 soci conferenti. Racchiude nella sua storia tutta l’identità dei vitigni autoctoni che hanno reso celebri i vini di questa terra, ottenendo importanti e unanimi riconoscimenti da tutta la critica enologica, nazionale e internazionale. Si caratterizza per uno straordinario rapporto qualità prezzo dei suoi prodotti.