Skip to content Skip to footer

Decennale del convegno Internazionale sulla longevità in Italia

La Masterclass dei vini longevi di Sardegna, organizzata nella sala degli ulivi dell’Hotel Orlando Sardegna, ha avuto la sorpresa di ospitare il centenario Tziu Michelino Scudu di Villagrande Strisaili (paese con il primato mondiale della longevità maschile), prossimo a compiere 101 anni, che ci ha onorato con la sua lucida memoria e sorseggiando un buon bicchiere di Cannonau di Sardegna ha augurato a tutti i presenti una lunga vita a kent’annus e prusu (a cent’anni e prusu).
La Masterclass si è svolta nel pomeriggio di sabato 26 ottobre 2019, dopo il convegno sul “Decennale Internazionale sulla longevità in Italia, scienza, medicina, storia dell’alimentazione, antropologia del cibo, enogastronomia e turismo nelle aree della longevità”, evento ideato e organizzato dall’Hotel Orlando di Villagrande Strisaili (NU) Sardegna con il coordinamento tecnico-scientifico di Epulae Accademia Internazionale, sezione esperti in analisi sensoriale degli alimenti e delle bevande longevità.
A seguire la masterclass dei vini bianchi e rossi di grande struttura con la presenza dei vignaioli, creatori di queste genialità benefiche, condotto dal giornalista enogastronomo Angelo Concas con la collaborazione del gruppo di sommelier dell’Accademia Internazionale di Epulae, nelle persone di: Sandra Ianni, Mario Liberto, Giampiero Concas, Ninni Concas, Gianluca Spanu e Ruben Pili.
La masterclass ha visto la partecipazione di più di 100 assaggiatori, tra i quali, alcuni giornalisti ed operatori turistici russi, giornalisti spagnoli e francesi, e tanti appassionati di vino.
Curiosa la presenza di molte belle donne e giovani che hanno dato una piacevole nota di colore all’evento. Sono stati degustati ben 20 vini di cantine della Sardegna (e ben altri quaranta vini sardi e di altre regioni d’Italia, presenti nei banchi d’assaggio), gran parti di questi, fanno parte del progetto dell’Accademia Internazionale Epulae ”I Pezzi da 90 dell’Enologia” Il progetto che sta coinvolgendo i migliori produttori di vini dei territori della Penisola.
Come già sopra menzionato, ospite dell’evento l’ultra centenario Zio Michelino Scudu, il quale ha voluto essere presente per onorare gli ultra centenari ogliastrini e dell’intere aree blu mondiali.
Alla masterclass hanno aderito le seguenti cantine: Cantine Chessa – Usini (Sassari), Viticoltori della Romangia – Sorso (Sassari), Tenute Fois – Alghero (Sassari), Cantine del Vermentino – Monti (Sassari), Cantine Ledda – Bonnanaro (SS) – Arzachena (Olbia), Cantina Surrau – Arzachena – Porto Cervo (Olbia), Cantina Murales – (Olbia), Cantina Tani – Monti (Olbia), Cantina Siddura – Luogo Santo (Olbia), Cantina Masone Mannu – Monti (Olbia), Cantina Eminas – Mamoiada (Nuoro), Cantina Meana – Meana Sardo (Nuoro), Tenute Perda Rubia – Cardedu (Nuoro), Cantina Dorgali – Dorgali (Nuoro), Cantina Sa Pruna – Jerzu (Nuoro), Cantina Ogliastra – Terre della longevità (Tortolì), Azienda agricola Vigna de ‘Luceri – Loceri (Nuoro), Tenute Gebelias – Lanusei (Nuoro), Cantine Alberto Loi – Cardedu (Nuoro), Cantina Talavè -(Triei), Tenute Pisano – Jerzu (Nuoro), Azienda Attilio Contini – Cabras (Oristano), Azienda Quartomoro di Sardegna – Arborea (Oristano), Azienda Vinicola Attilio Contini – Cabras (Oristano), Cantina Il Nuraghe – Mogoro (Oristano), Cantina Udus Cellarium – Uta (Cagliari), Cantina Argiolas – Serdiana – (Cagliari), Cantine Antigori – Sanluri – Capoterra (Cagliari), Cantina Su’entu – Sanluri (Cagliari), Cantina Castiadas – Castiadas (Cagliari), Cantina Dolianova – Dolianova (Cagliari), Cantina Santadi – Santadi (Sud Sardegna), Agripunica – Santadi (Sud Sardegna), Cantina Trexenta – Senorbì (Cagliari), Cantina Cagliero – Barolo (Cuneo), Agricola Poggio Ridente – Cocconato (Asti), Casa Grazia – Gela (Caltanissetta), Tenuta Biodinamica Mara – San Clemente (Rimini).
La masterclass si è rilevata una piacevole degustazione di vini, ma anche un’ottima occasione di evasione, d’allegria e di cultura. Un gradito ringraziamento va al giornalista enogastronomo Angelo Concas che non si è limitato a far conoscere il vino e a darne un giudizio tecnico, ma ha presentato tutti i vini degustati spiegandone tutte le loro caratteristiche, come servirlo con eleganza e, soprattutto, abbinarlo al meglio con i piatti proposti dalla cucina sarda.
Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina