Skip to content Skip to footer

I VINI FEUDI DI ROMANS

San Canzian d’Isonzo è un piccolo comune del Friuli-Venezia Giulia non lontano da Aquileia. Tra questa località e Romans di Isonzo un poco più a nord Severino Lorenzon decise di scommettere negli anni ‘50 su una terra abbandonata di cinque ettari lambiti dal fiume Isonzo. Oggi l’attività è nelle mani del figlio Enzo fondatore e presidente dal 1974 dell’azienda agricola, insieme con i figli, Davide enologo e responsabile della produzione e Nicola, direttore commerciale e marketing dell’azienda che cura la rete di distribuzione dei vini in Italia e all’estero.



Il terroir da cui nascono questi vini è unico, segnato dal fiume Isonzo, immortalato dalle battaglie della prima guerra mondiale. E’ una terra di mezzo, tra il Friuli e la Venezia Giulia, chiamata in dialetto “bisiacheria”, che deriva dal latino purissimo “bis acquae” tra le due acque dei fiumi Isonzo e Torre. Prima e dopo la confluenza nei pressi di Pieris, il fiume Isonzo, con il continuo mutare del suo letto, ha disegnato nel terreno venature di ghiaia e di sabbia. Proprio questa terra fu scelta per coltivare le vigne migliori della zona della DOC Isonzo. Oggi la tecnologia fa la sua parte per ridurre l’impatto ambientale e preservare la tipicità del vino tra legno e acciaio. La piccola cantina messa in piedi originariamente da Severino con l’aiuto della moglie ha continuato a crescere anno dopo anno. L’uso del legno delle barriques, botti grandi e tonneaux ancora oggi è molto limitato per dare un po’ di complessità in più ai vini senza pregiudicare la loro tipicità. Il motore della crescita invece è l’acciaio: negli anni la cantina è stata continuamente ampliata fino a quando non si è resa necessaria la costruzione di un’ala nuova studiata e progettata da Enzo con particolare attenzione all’utilizzo di energia da fonti rinnovabili.

Il primo vino biologico certificato dell’azienda con bassissimo impatto sull’ambiente è una novità recente e si chiama Fisi, caratterizzato da una bella etichetta allegra e colorata. Tecnicamente è un bianco biologico IGT Venezia Giulia da viti impiantate nel 2018 su un terreno di argille nobili, ghiaia e sabbia, dopo uno studio dettagliato e preciso del suolo, dei vigneti e dei canali di vendita orientati ai vini biologici, Si rivolge a una nuova categoria di consumatori, in particolare i millennials attenti come sono agli aspetti ambientali.


I Feudi di Romans – Azienda Agricola Lorenzon Srl
Via Ca’ del Bosco 16, Pieris(GO)
Tel. 0481 76445
Email: info@ifeudidiromans.it
www.ifeudidiromans.it

Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina