Skip to content Skip to footer

Il 7Pines Resort Sardinia, parte di Destination by Hyatt, apre oggi le sue porte a Baja Sardinia.

Su un promontorio di 15 ettari di macchia mediterranea sul mare, a due passi dalla Costa Smeralda, apre oggi le sue porte a Baja Sardinia il 7Pines Resort Sardinia, parte di Destination by Hyatt.

Il resort, il primo affiliato Hyatt in Sardegna e il secondo Destination by Hyatt in Europa, dopo il 7Pines Resort Ibiza, porta sull’isola la sua filosofia di ospitalità e il concetto di “laid-back luxury”, un lusso rilassato ed informale, nuovo per la destinazione.

In posizione privilegiata di fronte alle isole dell’arcipelago di La Maddalena, con una spiaggia principale e 4 calette appartate proprio di fronte al tramonto, il 7Pines Resort Sardinia offre 76 camere, di cui 8 junior suite e 20 suite suddivise in tre aree: lo spazio Garden circondato da ampi spazi verdi di macchia mediterranea; le camere Laguna, spaziose e disposte attorno alla piscina tropicale e le suite Vista Mare, le più esclusive e vicine alla spiaggia.

Merita una menzione speciale la Suite Smeralda, la più grande del resort. 68mq di comfort a pochi passi dal mare, con un’ampia camera da letto, un salotto spazioso e un grande bagno con vasca, doccia e due comodi lavandini separati. All’esterno, il giardino regala ulteriore spazio e una vasca Jacuzzi da godere in totale privacy.

Ampia e diversificata è anche l’offerta gastronomica: gli ospiti hanno a disposizione tre bar e tre ristoranti guidati dall’ Executive Chef Pasquale D’Ambrosio.

Al Capogiro, il ristorante fine dining aperto agli ospiti esterni con vista mozzafiato sul mare, lo chef propone una cucina mediterranea con forti richiami alla tradizione gastronomica dell’isola. Il servizio, che nello stile del resort è attento ma mai invadente, contribuisce a creare un’ambiente informale tipico delle vacanze al mare. Lo stesso che si ritrova al ristorante Spazio, affacciato sulla spettacolare piscina. Qui la proposta varia dai crudi di pesce locale alle insalate pokè, con un angolo tutto dedicato alla Sardegna e ad uno dei suoi simboli gastronomici: i culurgiones. Per chi ama mangiare a due passi dal mare c’è il Cone Club, il beach club del resort aperto dall’ora di pranzo fino a tarda sera e direttamente accessibile via terra o tramite il molo privato. Nel menu il pluripremiato chef Tohru Nakamura propone piatti di ispirazione mediterranea pensati per essere condivisi dall’antipasto al dolce. Completa l’offerta l’originale lista cocktail firmata dal mixologist di fama internazionale Philip Bischoff direttamente da Bangkok.

L’House Bar è un’altra novità targata 7Pines. Gli ospiti hanno a disposizione un angolo bar con ingredienti, strumenti e ricette per realizzare cocktail a regola d’arte, da accompagnare all’Home Delivery studiato dallo chef Pasquale D’Ambrosio: un servizio innovativo di room service smart ed ecosostenibile per un’esperienza gourmet nella privacy della propria camera.

Per chi ama una vacanza attiva, sono numerose le attività sia all’interno che fuori dalla tenuta: passeggiate a cavallo o in e-bike, escursioni guidate lungo sentieri panoramici, tour in elicottero fino al cuore dell’isola o escursioni su una barca a vela d’epoca nelle acque turchesi dell’arcipelago di La Maddalena. Senza dimenticare la Calisthenics Academy: dal 6 al 14 settembre, il campione olimpico e “Signore degli Anelli” Jury Chechi terrà lezioni per bambini, adolescenti e adulti di calisthenics, un training a corpo libero ispirato a tecniche nate nell’antica Grecia.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: https://7pines.com/it/sardinia

Contatti con la stampa

CoastPR

Raffaella Manca
 T. +39 331 625 20 23 [email protected]

Francesca Ragnedda T. +39 346 316 36 31 [email protected]

7Pines Hotels & Resorts

Alessandro Ferino Director of Sales & Marketing M +39 333 5785 987 [email protected]