Skip to content Skip to footer

IL PINOT NOIR DI GIANNITESSARI TRA LE CENTO MIGLIORI ETICHETTE DEL THE TIMES

IL PINOT NOIR DI GIANNITESSARI TRA LE CENTO MIGLIORI ETICHETTE DEL THE TIMES.


È l’unico italiano della propria categoria a entrare nella classifica della wine critic Jane MacQuitty, il Pinot Noir di Giannitessari, un Veneto Rosso IGT, da uve 100% Pinot Nero, che nasce da uve prodotte a Roncà, in Val d’Alpone, e allevate a spalliera Guyot. Dopo la vendemmia manuale in cassetta, le uve fermentano in acciaio per circa dieci giorni e affinano in botti di rovere da 40 hl per sei mesi. È di media struttura, al gusto è morbido, leggermente tannico e con una buona sapidità.
È stato incluso dalla MacQuitty nella selezione dei migliori vini per l’estate 2021 redatta per The Times. La nota critica e scrittrice è una delle firme di riferimento, in ambito enologico, del quotidiano inglese. Insignita nel 2020 dell’onorificenza MBE, tra le più importanti del Regno Unito, destinata a coloro che danno lustro alla nazione in ambito professionale, ha definito il Pinot Noir 2019, l’unico rosso italiano della propria categoria, “una cannonata”: il suo frutto vivace, pieno e speziato, sulle note di ciliegia e fragola, si presta a essere gustato anche fresco, perfetto accompagnato da un tagliere di salumi.
La critica di vino cura per il the Times una raccolta di cento etichette a livello mondiale, divise per tipologie e fasce di prezzo, con un occhio di riguardo agli abbinamenti gastronomici. MacQuitty, infatti, considera diverse occasioni e contesti di assaggio, che durante la bella stagione si moltiplicano tra momenti conviviali e distensivi, a casa o in vacanza.
“Siamo orgogliosi e felici di questa menzione. Il nostro Pinot Noir è un vino lavorato nel dettaglio, scolpito con devozione e cura alla ricerca dell’armonia perfetta – dichiara Gianni Tessari, titolare dell’azienda di Roncà (Verona) – Produrlo richiede la stessa maestria di uno scultore, tanto scrupoloso quanto creativo, in virtù di un vitigno che esige molto ma che alla fine restituisce altrettanto. Il risultato è un vino equilibrato, elegante e versatile”.

Ufficio Stampa:
Cecilia Bay | cecilia@studiocru.com | 371 1135535
Giulia Tirapelle | giulia@studiocru.com | 389 2373903

Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina