Skip to content Skip to footer

LE TESTE DI MORO CON OLIO EXTRAVERIGINE SICILIANO

L’azienda Romano Vincenzo, frantoio dal 1959, è giunta alla terza generazione e lavora le olive provenienti dalle pendici del vulcano sul versante occidentale dell’Etna nonché dalla valle del Simeto. Privilegia le varietà autoctone e quelle nazionali che meglio si sono adattate al territorio e pone una cura particolare e costante al lavoro in frantoio in tutte le fasi di estrazione, stoccaggio e imbottigliamento, per realizzare una filiera corta di qualità. La produzione comprende diverse varietà di olio extravergine d’oliva presentate in bottiglie dal design accurato: le Sciare, con cultivar nocellara dell’Etna , tonda iblea e biancolilla; nocellara dell’Etna DOP; una linea tutta bio e infine Don Mice’ dedicata con affetto al padre del titolare da poco scomparso che ha fatto grande l’azienda, un blend a base di nocellara del Belice, nocellara dell’Etna e coratina. Sono prodotti pure alcuni aromatizzati al limone, basilico e peperoncino.

Il nuovo progetto presentato dall’azienda anche al recente Vinitaly è quello delle Teste di moro: nasce dall’idea di realizzare una bottiglia che rappresenti concretamente la sicilianità dell’olio, per poter essere presenti nei negozi di oggettistica, oltre che in quelli gourmet e di specialità siciliane in Italia e all’estero. La bottiglia riproduce uno dei simboli più famosi della regione, un oggetto di artigianato che contiene uno degli olii siciliani più autentici per lasciare il consumatore un ricordo tangibile del fascino di questa terra da conservare anche dopo consumato il contenuto.

La leggenda delle teste di moro risale addirittura all’XI secolo, quando i mori appunto invasero la Sicilia, diventando poi poco a poco parte della popolazione, al punto da amalgamarsi perfettamente con essa, cambiandone i tratti somatici. La storia di questo vaso è inserita nell’etichetta della bottiglia, anche per fornire all’acquirente consumatore tutti i dettagli dell’origine del vaso le cui figure tipiche si vedono spesso in tutta la Sicilia. La bottiglia, che verrà venduta nei ristoranti, nei negozi specializzati e di alta gastronomia, nonché nei duty-free, è realizzata in vetro da uno stampo prodotto con un disegno di viso femminile da una parte, maschile dall’altra; viene realizzato in vetro scuro, quasi nero, oppure verniciato in bianco satinato, eventualmente decorando in alcuni dettagli la bocca e gli occhi o la collana, per realizzare diverse versioni in edizione limitata. il disegno è stato depositato presso la Camera di Commercio di Catania per garantirne originalità: il contenuto è un olio extravergine IGP Sicilia composto da nocellara dell’Etna e del Belice per la bottiglia scura, mentre è una DOP monte Etna per la versione bianca satinata.

Romano Vincenzo & C. sas

Contrada Corvo San Nicola, Bronte(CT)

Tel. 095 7723200

Email: info@romanovincenzo.com

www.romanovincenzo.com

Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina