Skip to content Skip to footer

IL CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES LANCIA LA SELEZIONE DI FOOD & ROSÉ.

IL CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES LANCIA LA SELEZIONE DI FOOD & ROSÉ: LA SFIDA DI TROVARE L’ABBINAMENTO PERFETTO DI CIBO E VINO ROSATO.

Dal 4 al 6 giugno a L’Aquila, questo evento unico si concentrerà sui migliori rosati d’Europa, comprese degustazioni e dibattiti sui principali temi del ‘drink pink’  

Il capoluogo abruzzese si prepara ad accogliere 45 esperti internazionali che avranno il compito di abbinare i vini premiati con Gran Oro e Medaglia d’Oro alla Selezione Rosé di CMB con i piatti preparati dal ristorante stellato Magione Papale.

I concorrenti si sfideranno per uno degli otto ambiti trofei di selezione Food & Rosé.

Roma, 20 maggio 2021 – Un filo rosa collegherà l’industria vinicola europea alle eccellenze gastronomiche abruzzesi in un concorso pensato per individuare il miglior abbinamento cibo e rosato dell’anno. L’evento è Food & Rosé Selection di CMB , la prima edizione della sfida organizzata dal Concours Mondial de Bruxelles , in collaborazione con la Regione Abruzzo , che si terrà a L’Aquila dal 4 al 6 giugno . Saranno presenti personalità del mondo del vino rosato e della cucina gourmet di alta gamma, e presenterà vini premiati con la Gran Oro e la Medaglia d’Oro alla prima Selezione Rosé di CMB, che si è svolta lo scorso marzo a Bruxelles. I vini saranno protagonisti della tre giorni dell’Aquila, insieme ai piatti ideati dal ristorante stellato Magione Papale, sempre a L’Aquila . Oltre alle intense sessioni di degustazione, una serie di dibattiti offrirà approfondimenti e discussioni sui principali temi del “drink pink”.

Il nuovo concorso è stato presentato oggi a Roma, presso la Terrazza Civita di Palazzo Generali in Piazza Venezia, alla presenza di Emanuele Imprudente , vicepresidente della Regione Abruzzo; Baudouin Havaux , presidente del Concours Mondial de Bruxelles e di Food & Rosé Selection di CMB; Comm. Cav. Gennaro Strever , presidente dell’Agenzia per lo Sviluppo della Camera di Commercio di Chieti Pescara; e Valentino Di Campli , presidente del Consorzio vitivinicolo Abruzzo.

“Il successo del Concours Mondial de Bruxelles, che da quasi 30 anni guida i consumatori nella scelta di vini di alta qualità in tutto il mondo”, ha dichiarato Baudouin Havaux, presidente del Concours Mondial de Bruxelles e Food & Rosé Selection di CMB , ” ci ha spinto a organizzare un nuovo concorso quest’anno. Non solo si concentra sul fenomeno globale del vino rosato, ma mira anche a identificare i migliori abbinamenti del rosato con il cibo, inaugurando l’avvento di un nuovo criterio di valutazione, rispetto alle tecniche tradizionali promosse dal Concours Mondial de Bruxelles. Mentre il CMB si concentra esclusivamente sul vino e sul suo profilo aromatico e gustativo, questo evento metterà in luce varie tendenze per l’abbinamento cibo e vini rosati “.

L’Abruzzo pone le basi per l’evento. È una delle regioni italiane più vocate per la produzione di vini rosati, capofila del Cerasuolo d’Abruzzo DOC. I 6,2 milioni di bottiglie annue della denominazione rappresentano il 7% dei vini Abruzzo DOP imbottigliati, dando così un contributo decisivo al successo di questo stile di vino e posizionando l’Italia tra i principali esportatori mondiali. Secondo gli ultimi dati disponibili dell’Osservatorio World Rosé, l’Italia è al secondo posto per valore, con una quota del 20%, e al terzo per volume con il 13%.

“L’agroalimentare e, più precisamente, la viticoltura”, ha aggiunto Emanuele Imprudente, vicepresidente della Giunta regionale abruzzese responsabile dell’agricoltura, “Sono due dei fiori all’occhiello della nostra regione, e non a caso danno un contributo importante sia all’economia locale che alla qualità dei prodotti italiani apprezzati nel mondo come parte dello“ stile di vita italiano ”. Avere l’onore di organizzare la prima Food & Rosé Selection di CMB è quindi un’opportunità strategica per promuovere le eccellenze abruzzesi, attraverso i prodotti regionali che vanno dal vino all’olio, dai formaggi ai salumi e dai frutti di mare ai prodotti tipici d’eccellenza. Fornisce inoltre un rinnovato stimolo alla competitività delle nostre regioni, ricche di storia e arte, patria di splendidi paesaggi, per non parlare delle tante attrattive naturali incastonate tra il mare e la montagna ”.

Saranno in gara oltre 120 vini provenienti da Austria, Belgio, Bulgaria, Spagna, Francia, Italia, Grecia, Portogallo, Moldova, Romania e Slovacchia. Quarantacinque esperti internazionali – tra cui sommelier, critici, buyer, giornalisti e rappresentanti del settore – assumeranno il ruolo di giudici per definire l’abbinamento cibo-vino più adatto per ogni vino vincitore di medaglia e per assegnare i Trofei Selezione Food & Rosé .

L’evento prende il via sabato 5 giugno con le degustazioni alla cieca, durante le quali i giudici avranno il compito di classificare i vini in base alla loro tipicità e alla loro capacità di abbinamento con otto specifiche categorie alimentari: aperitivo; pesce crudo; pesce cotto; salumi; carni cotte; cibi piccanti; formaggi; e dolci. Una volta definito il potenziale abbinamento per ogni vino vincitore di medaglie, domenica 6 giugno prenderà il via la competizione vera e propriacon un confronto ‘testa a testa’ in cui verrà individuato il miglior vino rosato per ogni categoria alimentare e successivamente premiato uno degli otto Trofei Food & Rosé Selection dell’evento: Miglior vino rosato per l’aperitivo; Miglior vino rosato per pesce crudo; Miglior vino rosato per pesce cotto; Miglior vino rosato per salumi; Miglior vino rosato per carni cotte; Miglior vino rosato per cibi piccanti; Miglior vino rosato per formaggio; Miglior vino rosato per dessert. Nella fase finale, i giudici assaggeranno i vini precedentemente valutati alla cieca, ma questa volta con il piatto della categoria di riferimento.

Il programma di Food & Rosé Selection di CMB sarà arricchito da quattro dibattiti su temi di grande rilevanza per l’industria del vino rosato (disponibile anche in streaming), che spaziano dai trend globali ai principali sviluppi tecnici a livello produttivo, nel packaging e nel marketing. , incluso un focus sui rosati italiani ottenuti da vitigni autoctoni.

I quattro dibattiti ospitati dalla Food & Rosé Selection di CMB possono essere visualizzati in diretta e saranno disponibili su richiesta sull’account YouTube del Concours Mondial de Bruxelles https://www.youtube.com/user/Vinopres

Venerdì 4 giugno, ore 17.30 – Palazzo della Regione

“CERASUOLO, CHIARETTO, ROSATO: ROSATO ITALIANO DA UVE NATIVE”

A cura di Davide Acerra , amministratore e responsabile comunicazione del Consorzio del vino Abruzzo (italiano, con traduzione simultanea in inglese).

Venerdì 4 giugno, ore 18.30 – Palazzo della Regione

“IL PASSATO, IL PRESENTE E IL FUTURO DEL VINO ROSATO: I PRINCIPALI SVILUPPI TECNICI E IL LORO IMPATTO SUI PRODOTTI”

Ospitato da Gilles Masson e Nathalie Poulzagues, rispettivamente direttore e project manager del Centro di ricerca e sperimentazione sul vino rosato in Provenza (francese, con traduzione in inglese).

Sabato 5 giugno, ore 8.45 – Magione Papale

“TREND GLOBALI DEL VINO: L’OPPORTUNITÀ DEL ROSATO”.

Presentato da Pierpaolo Penco, consulente di marketing enogastronomico di Affinamenti e country manager per l’Italia di Wine Intelligence (inglese).

Domenica 6 giugno, ore 8.45 – Magione Papale

“NUOVE FRONTIERE PER IL CONFEZIONAMENTO E LA COMMERCIALIZZAZIONE DEI VINI ROSATI”.

Presentato da Kateřina Slezáková e Gaia Gottardo, rispettivamente marketing manager di Vinolok e distributore Vinolok di Amorim Cork Italia SpA (inglese).

Press Release

  • Selezione Food & Rosé di CMB Press & Communications Office
  • MG Logos Roma
  • Maria Grazia D’Agata +39347 8729876
  • E-MAIL: grazia.dagata@mglogos.it – ​​info@mglogos.it
  • www.mglogos.roma.it – ​​press.mglogos.it
Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina