Skip to content Skip to footer

Rende – Cosenza accoglie 310 degustatori di vino internazionali del Concours Mondial de Bruxelles.

La Sessione Vini Rossi e Bianchi del Concours Mondial de Bruxelles inizia oggi a Rende – Cosenza. Quest’anno sono in competizione oltre 7.370 vini, provenienti da 40 paesi. La giuria internazionale è composta da 310 esperti di 45 nazionalità diverse.

“Da oltre 30 anni, il nostro concorso internazionale guida e orienta i consumatori nella scelta di vini di qualità del mondo intero”, sottolinea Baudouin Havaux, presidente del Concours Mondial de Bruxelles. “Siamo convinti che la splendida regione Calabria sorprenderà tutti gli attori del concorso e costituirà un valore aggiunto al prestigio del Concorso”.

Con più di 1.400 vini, l’Italia si classifica seconda per numero di iscrizioni, subito dopo la Francia (1.645) e prima della Spagna (1.368). Delle 21 regioni italiane in competizione, la Calabria si distingue. La regione ospitante ha addirittura superato la più grande regione vinicola italiana, il Veneto, per numero di iscrizioni, nonostante la produzione annuale di vino della Calabria (96.600 ettolitri all’anno) sia molto inferiore a quella del Veneto (11.717.000 ettolitri).

“Non è solo la mia città, ma la Calabria tutta ad ospitare questo evento così importante che riguarda aspetti fondamentali del nostro territorio, enogastronomia, turismo, radici, storia. Questa terra ha l’ambizione di farsi valere, di farsi conoscere, di mostrare i suoi tesori non scoperti. L’occasione che si presenta

oggi è di quelle irripetibili”, spiega il sindaco di Rende, Marcello Manna.

“Il concorso offre una grande opportunità di visibilità per la nostra bella regione e ci permette, allo stesso tempo, di offrire un’esperienza concreta e autentica in un territorio ricco e multiforme”, dichiara l’Assessore all’Agricoltura Gianluca Gallo.

La regione ha unito le sue forze per far sì che questi cinque giorni di competizione siano un vero successo per l’immagine della Calabria. Per l’occasione, il celebre mixologo Gianfranco Cacciola verrà da Venezia per onorare la sua regione e partecipare alla promozione dei prodotti locali con due cocktail creati ad hoc per i degustatori del Concours Mondial de Bruxelles. Il chitarrista e compositore Francesco Loccisano ha composto la musica che accompagnerà l’ingresso dei sommelier durante la cerimonia di apertura del concorso. Il brano che ci propone mette in valore strumenti e danze locali, in particolare la chitarra battente e la tarantella.

CONTATTI
Concours Mondial de Bruxelles
Charles Piron
charles.piron@vinopres.com

Valentina Phillips
valentina.phillips@vinopres.com

Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina