Skip to content Skip to footer

Suvereto Wine

La Toscana sotto l’albero  con i prodotti dell’Associazione Suvereto Wine e dell’olio Nuovo Bulichella.


E’ nata a luglio l’associazione Suvereto Wine, fondata da venti aziende agricole della Toscana, per promuovere il territorio attraverso una passione comune, il vino, ma con l’obiettivo di entrare a pieno regime nell’offerta enoturistica della Regione. Un territorio fortemente vocato al turismo, Bandiera Arancione del Touring Club fa parte dei circuiti i Borghi più Belli d’Italia, di Città del Vino, Città Slow Food e Città dell’Olio. Parlando di quest’ultimo, e di un’azienda in particolare, l’azienda Agricola Bulichella, il cui olio nasce dalle varietà di Leccino, Moraiolo, Frantoiano e Razza, distribuite nelle 1600 piante coltivate in 10 ettari di uliveto, sui 42 totali dell’azienda. L’olio Evo, prodotto biologico certificato ICEA, ottenuto da una tecnica agricola naturale che rende una produzione minore (1100 litri totali) a favore di un’elevata qualità. Ne deriva un olio gustoso e ricco di vitamine con un’alta dose di antiossidanti e senza colesterolo. Con spirito associativo, per il Natale 2020 è disponibili in confezioni natalizie che spaziano dai vini ai salumi e formaggi della Val di Cornia. “Questo periodo così difficile e pieno di incertezze ha messo ancor più in evidenza l’importanza del tessuto sociale e del rispetto del proprio territorio – sostiene Shizuko Miyakawa, amministratrice e socia della tenuta – Sono dei valori da sempre cari alla Bulichella, quest’anno abbiamo voluto rafforzarli fondando insieme a diciannove cantine della zona l’associazione Suvereto Wine. Con questo dono natalizio allarghiamo la collaborazione con i partner del territorio all’intera Val di Cornia e all’ambito del cibo per una sempre maggiore valorizzazione delle eccellenze della costa toscana, dal vino all’olio fino a salumi e formaggi”.

Food and Wine Web Magazine

ORGANO UFFICIALE DI
EPULAE ACCADEMIA ENOGASTRONOMICA INTERNAZIONALE

Direttore Responsabile
Angelo Concas

Pagina Facebook

segui la nostra pagina